Il muschio inizia la tempesta delle speculazioni con “Taking Tesla Private” Tweet

L’amministratore delegato di Tesla non è in grado o non vuole stare lontano dai titoli di testa per un certo periodo di tempo, e questa settimana non fa eccezione. Ieri, Muschio tweeted ha pianificato di prendere Tesla privato quando i suoi prezzi azionari hanno raggiunto 420 $. Il tweet ha seguito un FT rapporto che l’Arabia Saudita aveva acquisito una partecipazione compresa tra il 3 e il 5% circa, pari a 2 miliardi di dollari USA, in Tesla.

Nel suo tweet, Musk ha detto che aveva già ottenuto il finanziamento per la mossa, aggiungendo che gli attuali azionisti potrebbero vendere a US $ 420 per azione o stare con la compagnia. In risposta a un commentatore del thread, Musk ha detto che spera che gli attuali azionisti di Tesla siano rimasti con la compagnia. Ulteriormente elaborando, ha detto che la società potrebbe istituire un fondo di scopo speciale per consentire a tutti gli azionisti di rimanere con la società. Il meccanismo, ha detto Musk, è già stato utilizzato per SpaceX.

Ad un prezzo di US $ 420 per azione, il valore totale di Tesla sarebbe di $ 70 miliardi. Ieri, il titolo ha chiuso a $ 379,57.

Come suggerisce il FT, prendere Tesla in privato potrebbe effettivamente essere il modo migliore per avanzare dalla prospettiva di Musk data la natura della sua relazione con gli analisti al momento. Infatti, l’amministratore delegato ha persino inviato una e-mail ai dipendenti notando che prenderla in privato creerebbe “l’ambiente per Tesla per funzionare al meglio”, alleviando la gestione dei grattacapi degli annunci di utili trimestrali che la spingono a concentrarsi su obiettivi a breve termine. Sarebbe anche, ha detto Musk, salvarlo dai venditori allo scoperto che hanno trasformato Tesla nella compagnia più corta nella storia del mercato azionario, secondo le parole di Musk.

Correlati: I tori dell’olio sono tornati

Dato che il tweet è uscito poco dopo il rapporto della FT sull’acquisizione saudita, si potrebbe essere tentati di vederlo come una risposta ad esso. Tuttavia, il riferimento di Musk a “tutti” gli azionisti che vorrebbe vedere stare con la società suggerisce che questa non sarebbe un’interpretazione accurata.

Tuttavia, quando la famiglia reale saudita si avvicinò inizialmente a Musk per acquisire una partecipazione, la compagnia rifiutò, riferisce la FT. La famiglia passò poi le cose al fondo di investimento pubblico del Regno, che comprò la quota con l’aiuto di JPMorgan. Il palo rende l’Arabia Saudita uno degli otto maggiori investitori di Tesla.

Nel frattempo, alcuni hanno messo in dubbio la natura fattuale del tweet di Musk, notando che potrebbe essere ritenuto legalmente responsabile di ciò se non fosse una dichiarazione di fatto; in altre parole, se stesse semplicemente scherzando con il suo seguito di Twitter. The Daily Caller citazione L’ex presidente della SEC, Harvey Pitt, ha detto che il Tweet “Potrebbe costituire una frode se qualcuno dei fatti che ha rivelato non è vero “. In combinazione con il rapporto FT su una e-mail per i dipendenti, tuttavia, il tweet non può essere considerato altro che una dichiarazione di piani. Resta da vedere se questi piani verranno o meno realizzati.

Leave a Comment