India, Russia Cooperare sul GNL russo, lo sviluppo del giacimento petrolifero

India e Russia stanno rafforzando i loro legami energetici promettendo di collaborare allo sviluppo del giacimento petrolifero e ai progetti di gas naturale liquefatto (GNL) in Russia, tra cui la piattaforma artica, l’ufficio del Primo Ministro indiano Narendra Modi disse dopo che Modi ha tenuto un summit di due giorni con il presidente russo Vladimir Putin a Nuova Delhi.

L’India e la Russia hanno riconosciuto l’interesse delle compagnie russe e indiane nella cooperazione nel campo del GNL e hanno espresso il loro sostegno all’espansione del dialogo tra il gasdotto russo e lo sviluppatore di GNL Novatek e le società energetiche indiane, afferma l’ufficio del primo ministro.

Nel giugno di quest’anno, l’India ha ricevuto il suo primo carico di GNL dalla Russia con un contratto di fornitura a lungo termine con Gazprom, in una mossa che il ministro del petrolio indiano Dharmendra Pradhan ha descritto come “una pietra miliare storica nei legami energetici India-Russia” che avrebbe diversificato le fonti energetiche dell’India.

Oggi, i leader dell’India e della Russia hanno anche affermato di sostenere le società energetiche di entrambi i paesi per esplorare opportunità di sviluppo congiunto dei giacimenti petroliferi in Russia, compresa la piattaforma artica, e lo sviluppo congiunto di progetti sullo scaffale dei mari Pechora e Okhotsk.

Putin e Modi hanno anche discusso uno studio congiunto del 2017 sulle possibili rotte di approvvigionamento di gas dalla Russia all’India, ha detto l’ufficio del premier.

Il mese scorso, il ministro del petrolio Pradhan ha affermato che le compagnie petrolifere e del gas statali indiane continuano a farlo esplorare la partecipazione in più progetti di petrolio e gas in Russia.

“L’India ha intrapreso la strada per diventare un’economia basata sul gas. Le forniture russe ci aiuteranno a raggiungere gli obiettivi di stabilità dei prezzi e sicurezza energetica. I nostri alimentatori di petrolio e gas stanno continuando a esplorare la loro partecipazione a più progetti di petrolio e gas in Russia “, ha affermato il ministro disse .

Tra gli accordi recenti tra aziende indiane e russe figurano il gigante petrolifero russo Rosneft vendita Il 15 percento a Vankorneft per l’ONGC Videsh in India per 1,27 miliardi di dollari nel 2016. La filiale di Rosneft Vankorneft è stata creata per sviluppare il gigantesco giacimento di condensa di petrolio e gas di Vankor nel nord della Siberia orientale.

L’anno scorso, Rosneft, da parte sua, ha comprato 49 percento di India Essar Oil Limited.

Leave a Comment