Kenya, Tullow Oil acconsentono a riprendere le operazioni sul giacimento petrolifero

Il governo del Kenya e la filiale locale di Tullow Oil hanno accettato di riprendere operazioni petrolifere nella contea settentrionale del Kenya, Turkana, dove Tullow Oil ha chiuso le operazioni lo scorso mese tra preoccupazioni per la sicurezza e proteste da parte della popolazione locale.

Il governo e il petrolio di Tullow si sono incontrati per discutere la questione e “è stato concordato che le operazioni dello sviluppo petrolifero in corso nella contea di Turkana inizieranno senza indebiti ritardi”, ha dichiarato John Mosonik, segretario amministrativo presso il ministero del petrolio e minerario del Kenya. dichiarazione.

All’inizio di giugno, il Kenya ha inviato i primi camion che trasportavano petrolio greggio dalla regione settentrionale del Turkana ricca di petrolio ma senza sbocco sul mare al porto di Mombassa, per il prime esportazioni di petrolio come parte di un programma di esportazione pilota. Nell’ambito del Early Oil Pilot Scheme, 2.000 bpd saranno trasportati su strada a Mombasa per eventuali spedizioni, ha detto il Kenya all’epoca.

Le quantità commerciali di petrolio greggio in Kenya sono state scoperte nel 2012 nel bacino del sud Lokichar nel nord. Tullow Oil, che ha scoperto le risorse, ha continuato la sua esplorazione e le campagne di trivellazione di valutazione in Kenya.

Tuttavia, Tullow Oil fermato tutte le operazioni nei suoi campi petroliferi kenioti a luglio, citando i timori di sicurezza non indirizzati come l’ostilità locale monta. Pochi giorni prima, Tullow Oil aveva minacciata chiudere i pozzi di petrolio nel bacino di Lokichar se il governo non agisce presto per porre rimedio a problemi di produzione, sicurezza e trasporto.

Ora il governo del Kenya e Tullow Oil accettano di riprendere le operazioni.

“Il governo ha inoltre deciso di istituire un sistema a due livelli che fornirà alle comunità che vivono nella contea di Turkana e a Tullow Oil le strade per affrontare eventuali problemi e preoccupazioni emergenti”, ha affermato il ministero del petrolio del Kenya.

“Inoltre, il governo del Kenya è impegnato a promuovere un ambiente operativo armonioso, sostenibile, stabile e sicuro per quanto riguarda tutte le operazioni nei settori del petrolio, del gas e dei minerali nella Repubblica del Kenya”, afferma il ministero.

Leave a Comment