Vendite di brindisi in platino “forti” in Cina

Il mercato chiave segue una tendenza più ampia …

SECONDO alla Business Review trimestrale della Platinum Guild International (PGI), è probabile che la gioielleria in platino vedrà una continua crescita della domanda dato che una nuova generazione di spose e sposi vede il platino come la rappresentazione definitiva dell’amore moderno, scrive Christina Okoli per il World Platinum Investment Council.
I risultati arrivano sulla scia del matrimonio reale britannico di quest’anno, che ha visto i gioielli in platino caratterizzati fortemente.
Il principe Harry optò per una fede nuziale di platino mentre la tiara di Meghan Markle era in platino.
Huw Daniel, amministratore delegato della IGP, ha dichiarato:
“Abbiamo visto una crescita della gioielleria in platino rispetto al mercato del matrimonio in tutti e quattro i mercati chiave del 2017. Questa tendenza è principalmente legata alla forte preferenza per il platino tra i consumatori più giovani a esprimere amore, insieme ad una solida economia globale e storicamente bassa prezzi del platino indica un potenziale di crescita nel settore della gioielleria del platino “.
In Cina, la IGP ha registrato una forte crescita delle vendite di platino nella categoria dei matrimoni core. Una nuova tradizione di scambio di fedi nuziali tra spose e sposi ha contribuito a guidare una crescita sostanziale degli anelli di platino. I risultati del China Platinum Acquisition Survey hanno mostrato che il platino rappresentava oltre il 50% dell’acquisizione del paio di anelli.
In India, le giovani coppie vedono sempre più gioielli in platino – in virtù della durabilità e della forza del metallo – come una rappresentazione adeguata del legame moderno in una relazione tra pari.
Platinum ha già una forte presenza in Giappone, detiene una quota del 92% sul mercato degli anelli di fidanzamento e dell’82% sul mercato delle fedi nuziali.
Statistiche dei dati sui gioielli per India e Cina
Ottimi risultati per il platino nel settore nuziale si rispecchiano anche in Occidente.
Nel 2017, gli Stati Uniti hanno registrato il quinto anno consecutivo di crescita del consumo di gioielli in platino (+ 11% su base annua). Questa tendenza è destinata a continuare con l’aumento derivante principalmente dalle forti vendite di gioielli da sposa, tra cui anelli di fidanzamento e fedi nuziali.
I gioielli rappresentano il 32% della domanda di platino a livello globale e, nel 2018, è prevista un’ulteriore crescita a seguito dell’iniziativa in corso della IGP, negli Stati Uniti, per promuovere l’uso di corone di platino che mantengono i diamanti più saldamente.
The Guild sta inoltre conducendo una serie di campagne di marketing collaborative in nuovi segmenti e verso nuovi dati demografici.
Accanto al ruolo del platino come metallo prezioso premier, è anche un merce industriale in-demand con ampi usi in tutti i settori medico, manifatturiero e automobilistico. Il platino viene inoltre considerato sempre più come un prezioso investimento con indennità di diversificazione dimostrabili in un portafoglio privato o piano pensionistico.

Leave a Comment