10 startup europee che promuovono il cambiamento sociale

Sociale-Impact-startup

Il principale obiettivo aziendale di una startup è in genere crescere velocemente e alla fine generare buoni profitti. Tuttavia, questa regola empirica è accompagnata da alcune eccezioni virtuose. Ci sono diverse startup là fuori il cui obiettivo principale non è quello di massimizzare il proprio guadagno economico, ma, invece, di agire in modo caritatevole e avere un impatto positivo. Questa onorevole causa ha molti validi contributi nel settore del profitto: le startup ispiratrici che operano nei campi dell’innovazione sociale, del cambiamento sociale e dell’imprenditoria sociale. In questo articolo, ne abbiamo scelti alcuni che stanno arrivando con nuove strategie, concetti e idee per soddisfare esigenze sociali o che stanno lavorando per implementare soluzioni sociali preesistenti.

L’unico comune denominatore tra queste start-up non è il settore in cui operano, ma che alla fine sono tutte dedite a fare una buona azione. Diamo un’occhiata a 10 startup europee che stanno cambiando la società come la conosciamo, un singolo problema alla volta:

AID-Tech-logo AID: Tech : AID di Dublino: Tech offre soluzioni di livello enterprise per aiutare le ONG, i governi, gli enti di beneficenza e le imprese internazionali ad affrontare alcune delle questioni più radicate nei loro campi. In particolare, la startup li aiuta ad affrontare alcuni dei maggiori ostacoli allo sviluppo globale, tra cui l’identità legale, l’inclusione finanziaria e la corruzione. Nata nel 2016, AID: la piattaforma Tech si impegna a utilizzare la tecnologia Blockchain e l’identità digitale per offrire ai propri clienti un livello senza precedenti di conoscenza dei propri KPI e fornire loro strumenti di reporting. La piattaforma è stata testata in alcune delle regioni più difficili del mondo e ha dimostrato di essere in grado di alleviare molti problemi – come la frode – che in precedenza erano ritenuti estremamente difficili da risolvere. Nel giugno 2018, AID: Tech ha raccolto un finanziamento di € 1.000.000.

Trine-logo TRINE : La startup scandinava TRINE utilizza crowdinvesting per consentire alle persone di tutto il mondo di supportare i progetti di energia solare. In altre parole, l’impegno globale di TRINE consiste nell’ottenere finanziamenti agli imprenditori solari locali nei paesi emergenti e, in ultima analisi, nell’elettrificare vaste regioni del mondo. Per raggiungere l’obiettivo, la piattaforma fornisce l’esperienza e l’organizzazione necessarie per consentire investimenti sicuri in progetti accuratamente selezionati. Inoltre, per ogni progetto, gli investitori della crowd di TRINE finanzieranno il costo iniziale per l’installazione del sistema solare; il costo sarà quindi rimborsato nel tempo dal valore dell’elettricità prodotta dal sistema solare stesso. Nel frattempo, i progetti di successo riusciranno anche a fornire un ritorno agli investitori, assicurando una vittoria per tutte le parti coinvolte. Ancora più importante, i progetti aiutano ad alleviare la scarsità di energia nelle comunità povere e a migliorare il loro tenore di vita. Tra giugno 2017 e agosto 2018, questa azienda geniale è riuscita a ottenere un impressionante totale di $ 7,4 milioni di finanziamenti.

Kiron-logo Kiron : Con sede a Berlino, Germania, e fondato nel 2015, Kiron è una piattaforma aperta di formazione online dedicata esclusivamente all’istruzione per i rifugiati. Per quanto idealista possa sembrare, l’azienda ha preso seriamente l’impegno di contribuire a un “mondo in cui tutti abbiano pari opportunità di accedere e avere successo nell’istruzione superiore”. Al fine di consentire e facilitare l’accesso all’istruzione superiore e all’apprendimento di successo per i rifugiati, la società ha adottato un modello accademico innovativo e ricorre a un approccio pedagogico specifico. La loro offerta formativa è supportata da soluzioni digitali e partner reali tra cui spiccano diverse università di alto profilo.

Handiscover-logo Handiscover è un sito di prenotazione di viaggi, con diverse destinazioni di vacanza e un focus unico: ospitare persone con bisogni speciali e disabilità. La piattaforma consente ai suoi clienti di selezionare alloggi in base ai loro diversi livelli di mobilità / disabilità fisica. Il sito offre una vasta scelta di oltre 23000 proprietà in più di 52 paesi, con un focus principale in Regno Unito, Spagna, Francia e Croazia. La società è stata fondata nel 2014, a Malmö, in Svezia, da Sebastien Archambeaud, padre di un ragazzo con una malattia muscolare. La startup stimolante è riuscita a raccogliere fondi per $ 1,8 milioni.

Kaitiaki-logo Kaitiaki : Fondato nel 2017, a Udine, in Italia, KAITIAKI è una startup con una vocazione sociale e una missione estremamente importante: combattere la violenza online contro i bambini. Per realizzare questa missione, KAITIAKI ha costruito il proprio Digital Social Ecosystem: una serie di applicazioni che utilizzano la tecnologia di intelligenza artificiale per integrare strategie di prevenzione e assistenza al bullismo. Il bullismo ha solo recentemente guadagnato attenzione come fenomeno mondiale, tuttavia, il lavoro di questa startup diventa tanto più rilevante se si pensa che più di 11,5 milioni di bambini europei hanno subito atti di violenza online. Per affrontare questa piaga digitale, Kaitiaki offre molte soluzioni che consentono analisi comportamentali sui profili dei social network. In definitiva, attraverso il monitoraggio e la mappatura in tempo reale delle minacce online, questa startup incoraggia i bambini ei loro genitori a raccogliere maggiore consapevolezza sui pericoli degli ambienti online e ad usare i social media in modo responsabile, rendendo i giovani utenti più sicuri nel cyberspazio .

Karma-logo Karma La startup Karma, con sede a Stoccolma, ha sviluppato un’applicazione che aiuta ristoranti, negozi di alimentari e caffè a ridurre i loro rifiuti alimentari vendendo il loro surplus ai consumatori a prezzi ridotti. I dati sugli sprechi alimentari indicano che un 1/3 di tutto il cibo prodotto viene sprecato. Fondata nel 2015, la startup propone di risolvere due problemi grazie alla sua app innovativa: da un lato impedisce che il cibo invenduto si trasformi in spreco; dall’altra parte consente agli utenti registrati di scoprire cibi deliziosi da ristoranti, caffè e negozi di alimentari e di goderne a metà prezzo normale. L’applicazione Karma offre opzioni da asporto per i loro prodotti alimentari. L’avvio ha garantito finanziamenti per $ 16,7 milioni.

Second-casa-logo Seconda casa è una società basata sull’impatto sociale dedicata a proteggere le arti e la cultura e promuovere l’imprenditoria sociale. La startup ha sede a Londra e si impegna ad offrire una sede e uno spazio di lavoro a membri accuratamente selezionati provenienti da un background artistico: pensatori, creatori, artisti e imprenditori. Personalità ed esperti che spaziano da varie discipline – moda, tecnologia, produzione cinematografica, produzione artistica, design – si uniscono tutti insieme a Secondo Home nella comune “ricerca del grande lavoro”. Dall’apertura nel 2014, la sede ha ospitato i talk della stilista Stella McCartney e del biologo evoluzionista di Harvard EO Wilson, eventi artistici con la Gagosian Gallery e l’Institute of Contemporary Arts, proiezioni di film con Secret Cinema’s Future Shorts e concerti di musica dal vivo con Dazed & Rivista confusa Second Home ha ricevuto finanziamenti da 12 investitori per un importo totale di $ 35,2 milioni.

Logicamente-logo Logicamente è una startup tecnologica alimentata da machine learning la cui missione principale è identificare notizie false e disinformazione. Questa società britannica – che sta per lanciare la sua piattaforma omonima – può già vantare un numero piuttosto elevato di titoli: dal “motore di ricerca di notizie false” al “livello di credibilità su Internet”. In breve, Logicamente mira a utilizzare l’elaborazione del linguaggio naturale, machine learning e supervisione umana per combattere pregiudizi e disinformazione nelle notizie su qualsiasi argomento. La piattaforma Logicamente finirà per fungere da filtro e farà in modo che gli utenti consumino rapidamente informazioni “credibili, bilanciate con contrappunti fattuali e logicamente coerenti”. Nata nel 2017, la società ha già assicurato 1 milione di sterline in fondi seed.

eSolidar-logo eSolidar è una startup che ha costruito il proprio marketplace caritatevole per consentire ai privati ​​cittadini di sostenere le cause a loro care. Ciò significa che, dalla sua fondazione nel 2014, eSolidar ha collegato i consumatori con cause sociali e ha permesso alle associazioni di beneficenza di diversificare la propria base di raccolta fondi attraverso negozi di beneficenza online, donazioni e aste di beneficenza speciali con celebrità e marchi. Alcune delle cause che questa startup di Braga, in Portogallo, ha preso a cuore includono: assistenza sociale, ambiente, benessere degli animali, sostegno alle vittime, arte, cultura e scienze umane, sviluppo internazionale e diritti umani, disabilità, istruzione, sostegno agli anziani e molti altri . Per sostenere il loro continuo sforzo di beneficenza, la società ha raccolto $ 1,2 milioni.

aponomy-logo Aponomy : Fondata nel 2016 in Svezia, Aponomy, è una startup che opera nel settore delle risorse umane con un approccio completamente unico e una piattaforma innovativa: The Bourne®. Il Bourne promette ai suoi clienti – individui e aziende – di aiutarli a “trovare uno scopo nel loro lavoro o nella vita personale”. Questa dichiarazione seriamente esplosiva è accompagnata da un solido impegno dell’azienda a utilizzare la tecnologia dell’informazione per raggiungere gli obiettivi globali delle Nazioni Unite, come l’eliminazione della povertà, la protezione del pianeta e la garanzia di pace e prosperità. La prima versione della piattaforma sarà lanciata alla fine di quest’anno. La società ha raccolto circa 130.000 dollari (1,2 milioni di corone svedesi) nel finanziamento delle sementi.

eendays – Italy Startups