Conoco Well In Alaska inizia la produzione

La produzione di petrolio greggio è iniziata nella prospettiva Greater Mooses Tooth 1, gestita da Conoco, nella North Slope dell’Alaska, citato di Reuters. La produzione è stimata in un picco tra 25.000 e 30.000 bpd.

Il GMT 1 è la seconda prospettiva di produzione nella National Petroleum Reserve dell’Alaska dopo CD5, un altro campo gestito da Conoco. Ora la società inizierà a sviluppare un sito vicino, Greater Mooses Tooth 2. La produzione potrebbe iniziare nel 2021, con punte massime da 35.000 a 40.000 bpd.

Conoco è il più grande produttore di petrolio in Alaska, e all’inizio dell’anno la società annunciato la scoperta di circa 750 milioni di barili di petrolio grezzo e risorse di gas nella Greater Willow Area, anche nella National Petroleum Reserve nel North Slope. The Greater Mooses Tooth 1 fa parte dell’area Greater Willow.

All’epoca, la società ha affermato che lo sviluppo di queste riserve costerebbe tra $ 2 e $ 3 miliardi dopo la decisione finale di investimento. Conoco pianifica di prenderlo entro il 2021 con il primo petrolio da questo deposito visto per iniziare a scorrere tre anni dopo.

Molte aziende hanno lasciato l’Alaska come i suoi campi vanno in declino naturale, ma Conoco è ancora grande e non ha intenzione di ritirarsi, nonostante le tasse elevate che hanno colpito la produzione a fronte di tassi in calo e nonostante l’apertura di riserve più facilmente accessibili altrove negli Stati . Come il Matto Motley ha scritto a luglio, dopo l’annuncio della scoperta della Greater Willow Area, l’attenzione per l’Alaska ha dato i suoi frutti.

Oltre ai 750 milioni di barili di petrolio e gas in quella zona, Conoco ha anche colpito altri 100-350 milioni di barili di petrolio equivalente in due nuove prospettive nello stato. Questi saranno valutati nel 2019, ha detto la compagnia. E poi avrà un altro 85 percento della sua superficie in Alaska da esplorare.